Menu

Corso per Mediatore Civile

A chi è rivolto

Il Corso per Mediatore Civile è rivolto a tutti i laureati (anche con laurea triennale) o, in alternativa, a tutti gli iscritti agli Ordini e Collegi professionali (D.M. 180/2010). 

Durata e svolgimento

Il corso ha una durata di 52 ore (D.M. 180/2010) e viene erogato in 6 giorni consecutivi o due week end da tre giorni presso le sedi dell’Università eCampus, (Novedrate, Roma e Messina), ente patrocinatore dei corsi.
Nell’edizione weekend le lezioni si tengono nel fine settimana (venerdì, sabato, domenica).
Il corso prevede una parte teorica e numerose esercitazioni pratiche, tra cui la conciliation room, un’esperienza didattica innovativa con la quale si simulano le varie fasi della procedura di mediazione.
Gli insegnanti del corso sono tutti accreditati dal Ministero come docenti formatori.
È previsto un numero massimo di 30 allievi per ciascuna edizione del corso.

Vai al calendario del Corso intensivo per Mediatore Civile Professionista.

Moduli integrativi per chi è già Conciliatore (DM.222/2004)

È possibile frequentare il Corso integrativo per Mediatore (DM.180/2010) riservato a coloro che hanno frequentato il Corso per Conciliatore ai sensi del DM.222/2004.
Clicca qui per i dettagli

Sintesi del programma

  • Strumenti di risoluzione delle controversie alternativi alla giurisdizione
  • Storia della mediazione civile
  • Gestione dei conflitti e metodi A.D.R., i limiti del diritto
  • Principi, natura e funzione della mediazione civile
  • Esperienze internazionali e principi comunitari
  • Compiti, responsabilità e caratteristiche del mediatore civile
  • Il mediatore civile e la sua etica (codici deontologici)
  • Rapporti tra mediatore civile e Organismi di Mediazione civile
  • Gli Organismi di Mediazione civile e l'accreditamento del Ministero di Giustizia
  • Tecniche di mediazione civile
  • Procedura di mediazione civile e le fasi della mediazione civile
  • Rapporti con la tutela contenziosa
  • Ruolo degli avvocati nella mediazione civile
  • Class action
  • Mediazione civile paritetica ed associazioni dei consumatori/utenti: protocolli di intesa nazionali
  • La disciplina dei diritti dei consumatori e degli utenti
  • Metodi di A.D.R. in generale: conciliazione, mediazione, arbitrato, ecc.
  • La mediazione civile amministrata presso le camere di commercio: standard Unioncamere, regolamenti e statistiche
  • Prospettive della mediazione civile: disegni di legge e normativa di riferimento della c.d. "mediazione civile"
  • Rapporto con la mediazione familiare ed altre tipologie di mediazione civile
  • La nuova normativa sulla mediazione civile dopo il Decreto Lgs n. 28/2010
  • Le controversie di cui all'art. 1 d.lgs 17 gennaio 2003 n. 5 e succ. modifiche ed integrazioni, i D.M. 222/223 - 2004, il rito societario di cognizione ordinaria e sommaria, anche alla luce delle recenti modifiche del 2009
  • Attività pratica di mediazione civile
  • Valutazione finale dei corsisti

Scarica il file PDF con tutti i dettagli del programma.

Opportunità lavorative

  • Mediatore civile presso gli Organismi di Mediazione civile iscritti al Ministero della Giustizia
  • Mediatore civile presso il servizio di Mediazione civile e le camere di Mediazione civile delle camere di commercio
  • Mediatore civile presso associazioni di categoria e sindacati
  • Inserimento presso Camere di Mediazione civile in ambito bancario o presso studi professionali
  • Inserimento nel settore delle telecomunicazioni o all’interno di holding e multinazionali

Alcune precisazioni:
possono esercitare la funzione di mediatore civile nell'ambito dell'Organismo - in base a quanto stabilito dal nuovo D.M. n. 180/2010 -  tutti coloro che possiedono una laurea triennale in qualsiasi disciplina oppure coloro che sono iscritti ad un albo professionale.
Per chi possiede un titolo di laurea in materie diverse da quelle giuridiche o economiche o chi proviene da un’esperienza professionale estranea dal contesto giuridico-economico, è consigliata la frequenza di un pre-corso di approfondimento di Diritto per poter acquisire le conoscenze di base necessarie alla frequentazione del corso intensivo.

Perché scegliere il corso per Mediatore civile

  1. Perché rilascia un titolo legalmente riconosciuto dal Ministero della Giustizia  ai sensi del D.M. n. 180 del 18 ottobre 2010 che consente di acquisire il requisito formativo per richiedere l’iscrizione agli Organismi di Mediazione accreditati dal Ministero della Giustizia, nonché alle più autorevoli strutture di Giustizia Civile ADR d’Italia.
  2. Perché risponde alla richiesta di profili professionali che, alla luce della riforma del processo civile, si rivelano importanti per la Giustizia italiana.
  3. Perché è ricco di esercitazioni pratiche che garantiscono una formazione concreta e specifica. Il corso permette ai partecipanti di acquisire le competenze giuste per lavorare come mediatori grazie a una parte pratica molto approfondita.
  4. Perché include anche un modulo marketing, grazie al quale i nuovi conciliatori conoscono strategie comunicative utili per il loro lavoro. Perché gli ordini professionali possono attribuire, a loro esclusiva discrezione, crediti formativi ai loro iscritti.
  5. Perché offre altri vantaggi esclusivi, tra cui:
    • possibilità di collaborare con l'Organismo di Mediazione Prontiaconciliare srl, accreditato dal Ministro della Giustizia il 27/10/2010.
    • consulenza per l’apertura di un Organismo di Mediazione - Camera di Mediazione
    • partecipazione alla stesura del Libro Bianco della Conciliazione patrocinato dall’Università eCampus.
    • possibilità di collaborare presso la cattedra di Diritto della mediazione, della conciliazione e dell’arbitrato istituita nel corso di laurea magistrale in Giurisprudenza dell’Università eCampus.
    • iscrizione gratuita all’AMCI, Associazione Italiana Mediatori e Conciliatori, nata per rappresentare e tutelare la figura del mediatore e del conciliatore, in tutte le sue forme e diverse tipologie di esperienze e professionalità, anche nelle sedi istituzionali.
    • possibilità di partecipare a contributi e pubblicazioni sul portale www.mediatoriconciliatori.it oppure nei "Temi di mediazione", pubblicazione scientifica edita dall'Università eCampus.

Le sedi del corso

Al momento il Corso Intensivo per Mediatore civile è stato attivato in tre sedi:
a Novedrate (in provincia di Como, a 25 km da Milano), Roma e Messina.

Per avere aggiornamenti sulle date di attivazione del corso in altre città, è possibile lasciare il proprio recapito compilando il form nella pagina contatti.

Ente di formazione

L'ente di Formazione: Cesd

I Corsi sono organizzati da Cesd, ente certificato ISO 9001/2008 in collaborazione con avvocati e docenti di materie giuridiche specializzati nelle tecniche di A.D.R. (continua...)

Calendario del corso

Le prossime edizioni del Corso Intensivo per Mediatore Civile.

Corso integrativo per mediatore civile

In linea con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM.180/2010 di attuazione del D. Lgs 28/2010, rendiamo noto che CESD sta organizzando i CORSI INTEGRATIVI PER MEDIATORI comprensivi di attività teorica e di simulazione pratica al fine di permettere il raggiungimento del monte... (continua...)

Ente patrocinatore

L'ente patrocinatore: Università eCampus

L’Università eCampus è un Ateneo on line istituito nel 2006 con decreto ministeriale del 30/01/06. (continua...)

Sedi del corso

  • Milano
  • Roma
  • Messina

Attestato del corso

Attestato del Corso